L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

18/02/2005 13:45:04

Emicrania? 2

Salve, avevo già scritto la domanda del 25/01/2005 in cui mi era stato chiesto l'esito delle risonanze. Riporto l'intero teso di seguito, sperando che mi possiate aiutare a capirlo.

"Piccole aree puntiformi di alterato segnale si apprezzano in sede frontale sottocorticale alla convessità con netta prevalenza destra, all'altezza dei centri semi-ovali e delle corone radiate, in regione parieto occipitale sinistra peri ventricolare da riferirsi a zone di leucoencefalopatia.
Asimmetrica la scatola cranica per ipoespansione posteriore destra.
Quanto descritto potrebbe essere in relazione ad esiti di sofferenza peri natale, peraltro qualora il decorso clinico lo richieda utile controllo a distanza non potendo escludere che sia correlabile alla situazione clinica attuale.
In via collaterale sinusopatia sfenoidale a destra di tipo infiammatorio.
Nulla da segnalare a livello delle regioni orbitarie.
Lo studio di Angio Risonanza dei vasi intracranici non mostra reperti abnormi a carico dei principali vasi arteriosi obiettivabili con la metodica.
Modicamente ipoplasico il tratto P1 di destra vicariato dalla comunicante posteriore con relativa tortuosità di decorso sempre nel tratto P1 di destra."

Ricordo che soggro di fitte alla testa e di disturbi visivi, spesso non seguiti da emicrania, che consistono nell'oscuramente di una parte del campo visivo e in luci intermittenti.
Vi ringrazio anticipatamente e spero che mi possiate aiutare a capire questo referto.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del21/02/2005

Sarà bene che mostri le immagini NMR a un neurologo poichè penso che dovrà essere sottoposta a ulteriori esami di laboratorio come studio del liquor cerebrospinale per escludere altre patologie che possano interessare la sostanza bianca encefalica. Cordialità ed auguri

Dott. Giovanni Migliaccio
Specialista in Neurochirurgia
Medico Ospedaliero
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra