L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

26/02/2005 10:34:47

Emicrania? 4

Gentile dott. Migliaccio,
poche settimane fa ho fatto la mia prima visita neurologica e adesso aspetto il 3 marzo per far vedere le lastre della risonanza al neurologo. Quando mi ha visitato ha notato che mi tremano le mani e che ho i riflessi vivaci, mi pare abbia detto che si trattasse di sindrome di Hoffman, questo lo ha visto visitandomi i riflessi del dito medio delle mani e ha detto che è presente in entrambi i lati ma è più accentuato a destra. Inoltre io vedo delle luci intermittenti nell'angolo destro dell'occhio destro praticamente ogni giorno, in qualsiasi momento e senza emicrania; mi è anche capitato di non vedere più alcune aree del campo visivo mentre in altre vedevo delle luci scintillanti. Quest'ultimo sintomo è durato circa 40 minuti e poi è sparito, una volta è stato seguito da emicrania, le altre volte no (l'oculista mi ha diagnosticato una grave lesione alla retina che per adesso non vuole operare, in quanto io ho una vista perfetta, ma ha detto che questi sintomi non riguardano questo problema). Per finire spesso avverto dei dolori, come delle fitte alla testa che passano abbastanza presto ma si ripetono nella giornata, mi è anche capitato di sentire fresco nel punto in cui avevo avvertito il dolore.
Mi scuso per la lunghezza delle mie domande, ma ho bisogno di capire e vorrei già arrivare da neurologo informata. La ringrazio per la pazienza, per la sua gentilezza e per la sua chiarezza.
Cordiali saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/03/2005

Gentile signora,
in genere la vivacità dei riflessi accanto alla presenza del segno di Hoffmann sta a indicare che il sistema piramidale, cioè il complesso di fasci nervosi che dalle cellule del cervello si dirigono verso il midollo spinale e quindi lo percorrono per poi dare origine ai nervi periferici è in qualche modo interessato da una qualche alterazione. Anche i disturbi del campo visivo possono essere messi in relazione a qualche alterazione situata nel percorso tra i nervi ottici e le loro fibre che raggiungono la parte posteriore del cervello. Se non ricordo male alla risonanza si erano evidenziate delle immagini alterate a livello della sostanza bianca e per questo Le avevo consigliato un esame del liquor cerebro-spinale.
Mi faccia sapere l'esito della visita presso il Collega neurologo e stia tranquilla!
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra