L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

05/10/2006 11:01:57

Emorragia cerebrale

Gentilissimo dottore,
mio padre giorno 16 scorso ha avuto una emorragia cerebrale in forma lieve ;è stato sempre cosciente ( la parte sinistra del corpo,GAMBA E BRACCIO, già il giorno dopo la muoveva ma a rilento). dopo 12 gg è stato dimesso e durante la degenza hanno scoperto ,durante la ricerca dei polimorfismi di avere la VARIANTE GENETICA MTHFR: C 677T OMOZIGOSI.
I DOTTORI HANNO DETTO CHE ANCHE NOI FIGLI DOVREMO EFFETTUARE LO STESSO ESAME PERCHE' GENETICAMENTE PREDISPOSTI!
SPERO DI ESSERE STATA ESAUSTIVA E VI CHIEDO :CHE PATOLOGIA SI DEFINISCE PER MHTFR?DA CHE COSA è CAUSATA?volevo sapere la differenza tre emorragia cerebrale(spero sia scritta CORRETTAMENTE ) ,ictus e ischemia!



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/10/2006

Non si tratta di una patologia ma di un particolare assetto genetico che può predisporre alle emorragie in generale ma non vuol dire che debba succedere sicuramente, è solo una predisposizione genetica maggiore rispetto ad altre persone.
Per fare un pò di chiarezza sui termini: ictus vuol dire "colpo" e significa un disturbo della circolazione cerebrale che può essere ischemico, cioè da chiusura di un'arteria con produzione di un danno della parte di cervello che dipende da quell'arteria o può essere emorragico cioè la rottura di un'arteria con fuoriuscita di sangue nel cervello; quindi ictus emorragico ed emorragia cerebrale sono la stessa cosa.

Dott. Edoardo Gentile
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)


Risposta del08/10/2006

Non si tratta di una patologia ma di un particolare assetto genetico che può predisporre alle emorragie in generale ma non vuol dire che debba succedere sicuramente, è solo una predisposizione genetica maggiore rispetto ad altre persone.
Per fare un pò di chiarezza sui termini: ictus vuol dire "colpo" e significa un disturbo della circolazione cerebrale che può essere ischemico, cioè da chiusura di un'arteria con produzione di un danno della parte di cervello che dipende da quell'arteria o può essere emorragico cioè la rottura di un'arteria con fuoriuscita di sangue nel cervello; quindi ictus emorragico ed emorragia cerebrale sono la stessa cosa.

Dott. Edoardo Gentile
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra