L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

03/07/2006 00:25:51

Emorroidi e sanguinamento

Mi sono state diagnosticate delle emorroidi di terzo grado e suggerito di intervenire chirurgicamente con il metodo Longo.
Sono omossessuale e dopo ogni rapporto ho delle perdite di sangue, oviamente questo limita la mia vita sessuale.
Se non fosse per questo problema le emorroidi non mi darebbero nessun fastidio. Quello che non mi è chiaro è se una volta operato verrà eliminato questo problema visto che si tratterebbe di riposizionare le emorroidi nella loro sede senza però asportarle. Purtroppo non ho avuto modo di parlare di questo con il medico che mi ha visitato a causa di un certo imbarazzo provocato da alcune allusioni poco simpatiche...
la ringrazio per l'attenzione
cordialmente


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/07/2006

Caro utente ,la prolassectomia ed emorroidopessi sec.Longo prevede l' uso di una taglia e cuci circolare con l'apposizione di punti metallici .Questi punti cadono spontaneamente dopo alcune settimane,ma è possibile che alcuni rimangano in sede per alcuni mesi ,o per sempre ,senza dare alcun fastidio per la loro presenza,come in tanti altri interventi di chirurgia addominale, dove per l' anastomosi di anse intestinali vengono usate cucitrici meccaniche.Se lei è aduso ad avere rapporti anali deve tener presente questo possibile inconveniente.Saluti Dott. Giuseppe D'Oriano.

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra