L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

17/09/2006 16:24:56

Emorroidi

Salve...sn un ragazzo di 16anni e da 4 giorni mi è fuoriuscita una emurroide....ieri sn andato al bagno ed ha incominciato a sanguinare!xò mi sembra più piccola e nn sento molto dolore,bruciore e fastidio!su essa sto applicando della pomata...e mi sto lavando cn acqua fresca!sn 4giorni che la ho...sta mi gliorando..ma più o meno quand ci vuole x dissolversi completamente?anke xkè domani inizio la scuola..e fra una decina di giorni devo incominciare la preparazione...dato che sn 1calciatore..!aspetto una risposta al più presto..grazie e arrivederci...

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/09/2006

La sua descrizione corrisponde ad una lieve crisi emorroidaria caratterizzata da prolasso di un gavocciolo emorroidario e successiva lieve emorrogia (si definisce ematochezia) dovuta alla sua lacerazione
Mediamente il problema acuto si risolve in circa 10 giorni,con la progressiva riduzione delle dimensioni del gavocciolo prolassato.
I consigli che posso darle sono:
Mantenere l'intestino regolare- Evitare per circa 10 giorni attività sportiva o attività fisica intensa
Fare dei bidè quotidiani con ACQUA TIEPIDA QUASI CALDA (NO FREDDA!!!) con detergenti neutri
Applicare quotidianamente in regione anale, una pomata (possibilmente senza cortisone)
Assumere, chiedendo consiglio al proprio medico o al farmacista di fiducia un farmaco a base di flavonoidi (rinforza le pareti vasali, decongestiona, e migliora la circolazione venosa) per almeno 1 mese
Risolta la crisi le consiglio di sottoporsi ad una visita proctologica al fine di curare la sua patologia emorroidaria
Cordiali saluti
Dott.ssa Elsa Natella

Dott.ssa elsa natella
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
TORINO (TO)


Risposta del26/09/2006

La sua descrizione corrisponde ad una lieve crisi emorroidaria caratterizzata da prolasso di un gavocciolo emorroidario e successiva lieve emorrogia (si definisce ematochezia) dovuta alla sua lacerazione
Mediamente il problema acuto si risolve in circa 10 giorni,con la progressiva riduzione delle dimensioni del gavocciolo prolassato.
I consigli che posso darle sono:
Mantenere l'intestino regolare- Evitare per circa 10 giorni attività sportiva o attività fisica intensa
Fare dei bidè quotidiani con ACQUA TIEPIDA QUASI CALDA (NO FREDDA!!!) con detergenti neutri
Applicare quotidianamente in regione anale, una pomata (possibilmente senza cortisone)
Assumere, chiedendo consiglio al proprio medico o al farmacista di fiducia un farmaco a base di flavonoidi (rinforza le pareti vasali, decongestiona, e migliora la circolazione venosa) per almeno 1 mese
Risolta la crisi le consiglio di sottoporsi ad una visita proctologica al fine di curare la sua patologia emorroidaria
Cordiali saluti
Dott.ssa Elsa Natella

Dott.ssa elsa natella
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
TORINO (TO)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra