L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

18/11/2006 19:35:11

Emorroidi

Salve, sono una donna di 69 anni che soffre da tempo di emorroidi spesso sanguinanti. Non soffro di stipsi anzi la defecazione è facile e veloce. Tre anni fa in occasione di sanguinamenti continui ho effettuato una colonscopia che aveva escluso la presenza di lesioni. Ora da qualche mese è ritornato il sanguinamento persistente durante la defecazione. Ho applicato le pomate che di solito uso e su consiglio del medico curante,sto prendendo le compresse di Arvenum 500 mg da venti giorni ma il sanguinamento non si arresta. E' possibile che tale continua fuoriuscita di sangue sia dovuta agli effetti di una terapia prolungata con Seleparina (smessa ormai da un mese) in seguito ad un intervento chirurgico per frattura del radio?
Grazie per l'attenzione

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/11/2006

Se la coloscopia è negativa ,il sanguinamento è dovuto al prolasso emorroidario.Il mancato arresto del sanguinamento probabilmente è da imputare ad un" peggioramento"del prolasso emorroidario,i cuscinetti emorroidari prolassati oltre lo sfintere anale sono sottoposti ad una costante "mungitura"ad ogni defecazione.Il sanguinamento,confermato il grado avanzato di prolasso emorroidario,potrà definitivamente arrestarsi solo operando una correzione chirurgica.
Saluti Dr.Giuseppe D'Oriano

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra