L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

08/09/2008 14:15:13

Enuresi

Mi chiamo Marika, ho 18 anni e soffro di enuresi sin dalla nascita; negli anni precedenti bagnavo il letto più di una volta a notte, ora invece solo una volta a notte ,ma non tutte le notti. Dai controlli medici fatti (ecografia ai reni, alla vescica, analisi del sangue,...) non è mai risultato niente; il mio medico mi consigliò al tempo lo svegliarino(allarme notturno), che io non acquistai dato che mi rimettevo la sveglia ogni ora, il che risultò al quanto inutile. Sono disperata perchè fino ad ora non ho mai condotto una vita normale(dormire con amici, andare in gita scolastica più di un giorno, ecc...). Le mie domande sono semplicissime e credo che gia siano state intuite...Quando mi passerà questo problema? E se mi passerà...Quando???? Ho letto della Desmopressina...è da considerare inutile o funziona?? Mi piacerebbe tanto avere delle informazione riguardanti questo farmaco. E ncora...Esiste da qualche parte un centro enuresi??? Una ragazza senza più speranze!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/09/2008

Gentile utente,
le assicuro che ha ancora molte speranze di guarire. Prima di tutto l'enuresi tende a guarire spontaneamente con l'età, ed i suoi 18 anni ancora non la escludono statisticamente da questa tendenza.
Comunque vi sono varie terapie da utilizzare, da quella comportentale con la modificaizine di abitudini minzionali ed alimentari, a quella condizionante con l'allarme notturno (che non equivale affatto a mettere la sveglia ad orario!), a quelle farmacologiche tra cui la desmopressina (se vi è indicazione) o gli anticolinergici (se vi è indicazione). E' indispensabile eseguire un diario minzionale con inclusa l'entità delle perdite notturne da fare con degli artefici. Si affidi pure a cenri di Neuro-Urologia o per l' Incontinenza urinaria e vedrà che la sapranno aiutare.
Cordiali saluti,








Prof. Francesco Pesce
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Neurologia
Specialista in Urologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra