L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

23/09/2006 18:08:36

Eos. alti e fattore reumatoide positivo

Gli ultimi esami del sangue hanno evidenziato EOS. a 6,7% su scala 0.1-6 e fattore reumatoide 86 su IU/ml (fino a 14).
Io come sintomi ho da circa da 3 mesi naso chiuso ma solo da una parte e solitamente di giorno si sblocca quasi del tutto, quindi si tappa una narice quasi sempre di notte (a volte alternando una a volte l'altra) e a volte una leggerissima Otite . Poi da circa 2 anni sono soggetto di notte (a volte) a formicolii su mano e braccio e spesso sento le mani fredde. In certi periodi sento leggeri dolori alle articolazioni delle dita mano e piedi che vanno scomparendo durante il giorno.

Che ne dice Dott.? E' inquadrabile la diagnosi?

Mille grazie


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/09/2006

Probabilmente solo i dolori alle piccole articolazioni sono connessi alla presenza del fattore reumatoide. Tuttavia una terapia antinfiammatoria potrebbe giovare anche al resto dei fenomeni patologici.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Risposta del26/09/2006

Probabilmente solo i dolori alle piccole articolazioni sono connessi alla presenza del fattore reumatoide. Tuttavia una terapia antinfiammatoria potrebbe giovare anche al resto dei fenomeni patologici.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Risposta del30/09/2006

Non vi è correlazione fra positività del fattore reumatoide e disturbi di respirazione e otiti. La positività per fattore reumatoide è presente anche in pazienti senza alcuna patologia articolare, mentre la sensazione di naso chiuso e le otiti risorrenti potrebbero essere imputabili ad allergia misconosciuta ad allergeni ambientali (es. acari oppure pollini o miceti). E' opportuno che lei venga sottoposta a visita medica ed eventualmente a prove allergologiche epicutanee in ambiente specializzato. Auguri.

Dott. Giacomo Manfredi
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Specialista in Medicina interna
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra