L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

26/10/2004 17:28:52

Epatite b: vaccino

Per poter fare il vaccino è necessario sapere se si è contratti il virus? che succede se si fa il vaccino in soggetti che hanno contratto il virus? grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/10/2004

Non succede nulla di particolare, è semplicemente inutile perchè chi è entrato in contatto col virus ha già prodotto gli anticorpi che si producono con la vaccinazione.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)


Risposta del29/10/2004

La sospensione dello screening prevaccinale per l' Epatite B è dovuta al rapporto costo/beneficio.
Mentre all'inizio della vaccinazione, epoca in cui erano a disposizione solo i vaccini estrattivi (ovvero provenienti da sangue di portatori) ad elevato costo e scarsa disponibilità, si effettuava lo screening per verificare se un soggetto aveva avuto in precedenza contatti con l'HBV o no (ed in tal caso verificare se era presente o uno stato di infezione in atto o uno stato di infezione risolta con residua immunità e pertanto non necessità di vaccinazione). Venivano vaccinati in tal caso solo i soggetti non protetti contro l' Epatite e "a rischio" ovvero conviventi di portatori o persone che svolgevano professioni particolari o comunque a rischio.
Con l'arrivo dei nuovi vaccini sintetici a costi notevolmente inferiori e elevata disponibilità è stato giustamente deciso di rendere obbligatoria la vaccinazione per tutti i neonati e per i 12enni (in modo da creare in futuro una popolazione immune da Epatite B), oltre a vaccinare sempre le categorie a maggior rischio (e tra queste anche i viaggiatori in zone ad elevata endemia). I costi dello screening prevaccinale però sono diventati eccessivamente elevati e non giustificati essendo la vaccinazione del tutto innoqua se effettuata in soggetto portatore di HBV o già immune.
L'unico inconveniente di tale scelta è quello di non diagnosticare un eventuale stato di portatore asintomatico.

Dott. Marco Pozzi
Medico Ospedaliero
FIRENZE (FI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra