L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

24/08/2004 16:52:25

Epatite B

Contagiato da un anno (ero donatore di sangue), non presento alcun sintomo e le transaminasi stanno rientrando nella norma. La lipasi, dapprima molto elevata, sta rientrando. Ecografia epatica e pancreatica sono buone, solo il fegato presenta lievissime alterazioni. Non si trova il DNA del virus. Al momento mi è stata proibita qualsiasi attività fisica (ex obeso, ho già ripreso 10 kg, solo per non esser più andato in palestra dallo scorso ottobre).
Sono già da considerarmi 'portatore sano'? Dovrò rinunciare a vita all'attività fisica? E' normale che non mi si prescriva alcuna cura (interferone ecc.)? Ci sono speranze che sviluppi anticorpi, o sono già fuori limite massimo?

Grazie infinite.

P.R.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/09/2004

Gentile Sig. P.R.
Dovrebbe già averli sviluppati gli Anticorpi anti-HBs (o per lo meno quelli anti-HBe) se ha DNA negativo e transaminasi nella norma dopo 1 anno dall'episodio acuto. Comunque le probabilità di guarigione sono molto elvate (oltre 90%) quando l'infezione viene contratta da adulti.
Non c'è poi bisogno di astenrsi dall'attività fisica, specie se sta riprendendo peso (fatto poco desiderabile perchè causa di danno epatico).

Cordialià



Dott. Piero Colombatto
Medico Ospedaliero
PISA (PI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra