L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Fegato

09/02/2016 15:47:45

Epatocarcinoma

Salve Dottore
Le chiedo un parere sul caso di mia moglie (47 anni ), mesi fa le è stato diagnosticato un HCC su fegato sano con tutto il lobo sinistro completamente pieno di noduli di tipo massivo e un nodulo di 5 cm sul lobo destro, senza avere alcuna metastasi ed asintomatica. Fortunatamente dopo che quasi tutti i Dottori interpellati (anche all'estero) non ci davano alcuna speranza ma solo il Sorafenib come palliativo, abbiamo trovato un Dottore che ha fatto un intervento di resezione riuscendo a togliere tutto, lasciando un 60 % di fegato.
Il mio quesito era questo: visto che mia moglie sta bene, le funzioni epatiche sono ok, l'alfafetoproteina è scesa da 150 mila a 40, è il caso di fare il sorafenib come adiuvante a scopo precauzionale come indicano i medici o non fare nulla a parte il follow up normale?

Grazie Anticipatamente

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/02/2016

Credo che nel caso di sua moglie vadano prese tutte le precauzioni possibili. Segua le indicazioni di quei medici. Molti auguri alla signora, da parte mia.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)


Altre risposte di Fegato







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra