L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

20/03/2006 16:40:34

Epatte A

Da un recente esame del sangue ho rilevato di aver contratto ll virus dell'epatite A .
Quali sono le precauzioni alimentari , igieniche e di convivenza
che devo adottare ?
Grazie cordiali saluti



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/03/2006

A parte le precauzioni alimentari, si deve preoccupare di stimolare il sistema immunitario a portare via il virus completamente, in modo da evitare ricadute e danni futuri.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Risposta del23/03/2006

Stia sereno perchè nella quasi totalità dei casi l'infezione da virus dell' Epatite A si risolve spontaneamente senza alcuna terapia e senza nessun danno al fegato !!! eviti solo di assumere alcolici per evitare di danneggiare il suo fegato. Si rivolga al suo medico curante che potrà darle ulteriori informazioni oppure cerchi su internet dove sull' Epatite A se ne parla ampiamente. L'apatite A in fase acuta prevede il ricovero e quindi le misure di prevenzione del contaggio, se invece è già guarito nulla da temere perchè non è più infettante ed è comparabile ad un soggetto vaccinato sano !!!

Dott. Dario Ierna
Specialista in Medicina interna
CATANIA (CT)


Risposta del23/03/2006

Stia sereno perchè nella quasi totalità dei casi l'infezione da virus dell' Epatite A si risolve spontaneamente senza alcuna terapia e senza nessun danno al fegato !!! eviti solo di assumere alcolici per evitare di danneggiare il suo fegato. Si rivolga al suo medico curante che potrà darle ulteriori informazioni oppure cerchi su internet dove sull' Epatite A se ne parla ampiamente. L'apatite A in fase acuta prevede il ricovero e quindi le misure di prevenzione del contaggio, se invece è già guarito nulla da temere perchè non è più infettante ed è comparabile ad un soggetto vaccinato sano !!!

Dott. Dario Ierna
Specialista in Medicina interna
CATANIA (CT)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra