L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

22/11/2006 09:49:23

Epilessia

Buongiorno Professore,
mi sono resa conto di aver formulato la domanda erroneamente. La prego di scusarmi! Sarebbe così gentile da rispondermi ora?
mi chiamo Laura ho 29 anni, credo di aver sofferto di epilessia nell mia infanzia ma non ne sono del tutto sicura.
Vorrei se possibile con il Suo aiuto capire meglio ciò che mi è accaduto e se potrebbe ripresentarsi il problema.
I miei genitori, infatti, sono restii a parlare dell'argomento e non riesco a farmi spiegare con precisione gli eventi.
Inizio con un quadro clinico generale nel quale mi trovavo prima e durante le crisi. Fino all'età di tre anni sono stata una bambina sanissima, dopodichè ho avuto la Pertosse che mi è durata molti mesi e mi ha quasi annullato le difese immunitarie. Da quel momento sono sempre stata una bimba molto cagionevole di salute, ho avuto: acetone, tonsilliti che mi portavano febbre alta ed anche bronchiti, ho avuto persino un inizio di focolaio al polmone. A sette anni mi hanno tolto le tonsille ed ho iniziato a stare meglio.
La prima crisi credo che si sia presentata all'età di 4 anni e mezzo - 5 (andavo all'asilo) non so se si trattava di una crisi convulsiva, so solo che sono svenuta e poi mi sono risvegliata in ospedale. Poi, ho avuto una seconda crisi a distanza di qualche mese nel sonno: ricordo di essermi addormentata nel mio letto e di essermi svegliata in ospedale. Mia madre mi ha detto che non riuscivano a svegliarmi.
Mi hanno prescitto il Gardenale(non ricordo in quale dosaggio) che ho assunto fino all'età di 12 -13 anni ossia fino a quando non ho avuto le prime mestruazioni. In tutti gli anni di cura non ho più avuto crisi. Dopodichè mi hanno considerata, penso, guarita perchè hanno sospeso i medicinali ed ho fatto un ultimo controllo all'età di 14 anni. In ospedale mi hanno sottoposta sempre a lughissimi elettroencefalogrammi ma non ricordo se ho avuto crisi mentre me li facevano. Ricordo, inoltre, che dovevo recarmi in ospedale con frequenza semestrale o annuale per esami del sangue ed elettroencefalogrammi.
La mia domande sono:
era epilessia?
Potrebbe ripresentarsi in età adulta?
Non ho ancora avuto figli ma sto pensando di averne, potrebbero avere l'epilessia?

Grazie del Suo aiuto, mi scuso nuovamente
cordiali saluti


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/11/2006

Probabilmente ha avuto un problema di Epilessia , oggi completamente risolto.
Non deve pertanto preoccuparsi.
Per quanto riguarda gli eventuali figli esiste un rischio, seppur ridotto, di predisposizione alla Epilessia .

Cordiali saluti.

Dott. Massimo Muciaccia
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra