L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Sessualità

25/10/2005 09:42:09

Erezione

Gentile Professore le riscrivo poichè nn ho ricevuto alcune risposta.
mi chiamo Stefano ed ho 45 anni di Roma;
le faccio un po la mia cronistoria. un anno e mezzo fa il mio peso era di 136 Kg, ed inizia una cura dimagrante seguita da un dottore. Attualmente peso 84 Kg, e devo dire che la mia attività sessuale è notevolmente migliorata. Prima la mia erezione non era molto rigida, ma a luglio, visto che la palestra era chiusa (faccio judo), ho avuto un exploit sessuale (con mia moglie ho avuto più rapporti nello stesso giorno e per giorni consecutivi). Ho notato che il mio pene (forse è un'impressione) si sia un po più allungato, forse è andato via il grasso in eccesso sul pube, ma per la rigidità devo dire che non è più come in passato (forse gli anni?).
All'inizio di settembre non ho avuto alcun problema riuscivo a completare l'atto sessuale, me nelle due ultime settimane no. Ho avuto problemi di mantenimento dell'erezione, devo dire che ho iniziato la palestra da più di un mese, e che sto facendo più ore del dovuto (mediamente calo di 1Kg ogni volta che vado in palestra per tre volte a settimana, perciò all'incirca 3 kg a settimana reali x due settimane di seguito) e la mia domanda è se questo potrebbe influire sulle performance? Sto prendendo un prodotto erboristico il Gingko e delle fiale di energia (Gingko ed altri componenti) quando vado in palestra.
La dieta che continuo a seguire è buona, ma attualmente non riesco più a mangiare come il medico mi ha detto, infatti mangio molto di meno, ed attualmente i miei muscoli stanno crescendo per l'allenamento che faccio.
Un'altra domanda è legata al fatto che la rigidità dell'erezione, in base alla mia età, è normale che non sia come una volta (ad esempio quando avevo 30 anni)?
Se tutto ciò non è normale da cosa può dipendere?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/10/2005

Dalle informazioni che ci fornisce potrebbe trattarsi di un problema esclusivamente psicologico . Comunque potrebbe essere utile, per capire meglio i suoi problemi, anche una valutazione ormonale con un dosaggio del testosterone e delle prolattina ed una valutazione vascolare delle arterie peniene tramite ecocolordoppler dinamico. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Sessualità







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra