L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

01/06/2004 14:00:08

Eritema nodoso

Mi è stato diagnosticato un "probabile" eritema nodoso in zona pretibiale gamba sx. Leggendo le definizioni di questa patologia ho appreso che il decorso della malattia è di 2-6 settimane. Io ormai sono ben 8 settimane che ho questo "eritema". Mi è stato consigliato: sospensione estroprogestinico e osservazione clinica nel tempo.
ANA/TEST positivo 1/80 pattern fluoroscopico punteggiato; F.R. 65,20: questi esiti possono essre influenzati dall'uso di progestinici ? Grazie per l'attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/06/2004

L'Eritema Nodoso è un segno clinico aspecifico, concomitante con numerose malattie immunologiche; consiglio una rx torace per valutare la possibilità di un'adenopatia ilomediastinica (sarcoidosi?). L'estroprogestinico è ininfluente.

Dott. Oreste Capelli
Pubblica amministrazione
MODENA (MO)


Risposta del10/06/2004

L'eritema nodoso fa parte delle malattie autoimmuni sistemiche, che possono nel tempo coinvolgere anche l'apparato visivo . Consiglio di effettuare anche una visita oculisitca, soprattutto tenendo presente la positività dei tests segnalati

Prof.ssa Gabriella. Orsoni
Universitario
PARMA (PR)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra