L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

10/05/2008 20:54:55

ERITEMA SOLARE

SALVE,
VORREI AVERE UN SUGGERIMENTO PER EVITARE CHE CON L'ESPOSIZIONE AL SOLE, SI MANIFESTI UNA FORMA DI ERITEMA SOLARE, CHE ORAMAI MI ACOMPAGNA DA MOLTI ANNI
QUANDO MI ESPONGO AL SOLE, DOPO ALCUNE ORE PURTROPPO APPERE UNO SFOGO SIMILE AD UN ERITEMA SOLARE, CIOE' DELLE MACCHIE ROSSASTRE DEL DIAMETRO DI CIRCA 5 MM AL CENTRO DEL PETTO SENZA PERO' AVERE LA SENSAZIONE DI PRURITO.
PREMETTO CHE PRIMA DI ESPORMI, FACCIO ALCUNE LAMPADE SOLARI PER POCHI MINUTI, PRENDO DELLE PASTIGLIE DI BETACAROTENE E PRIMA DELL'ESPOSIZIONE DIRETTA, SPALMO CREME SOLARI AD ALTA PROTEZIONE.
HO ANCHE PROVATO A PRENDERE DEGLI ANTISTAMINICI, ZIRTEC, MA SENZA RISULTATI.
COSA PUO' SUGGERIRMI PER EVITARE QUESTO FASTIDIOSISSIMO PROBLEMA.
GRAZIE DELL'ATTENZIONE CONCESSA.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/05/2008

Praticamente ha gia' provato tutto, per cui non c'e' piu' niente da suggerire. Mi sembra importante dire comunque che nonostante i risultati non siano quelli sperati, la protezione solare sicuramente da' i suoi frutti, sia nell'immediato che per il futuro. Percio' continui come sta facendo, senza scoraggiarsi. Qualche precisazione comunque e' di obbligo:
1 - "Alcune lampade solari" prima di incominciare ad esporsi al sole sono indicate, ma si tratta di una vera terapia, da eseguire secondo protocolli precisi.
2 - Il betacarotene riduce la gravita' del danno solare, ma non ha nessuna azione "schermante".
3 - Gli antiistaminici in questo caso non sono indicati, anzi, possono anche foto-sensibilizzare.
4 - L'eccessiva sensibilita' al sole costituisce di solito un variante "costituzionale", ma esistono anche le malattie che la causano, e cosi' anche molti farmaci. Pertanto si consulti col proprio medico a questo riguardo.
5 - Bevande e altri alimenti possono contenere sostanze sensibilizzanti. Finocchio e sedano meglio tenerli alla larga. Cosmetici e profumi non sono meno colpevoli.
Cerchi di convivere alla meglio con questo suo problema e di limitare i danni, e tenga sempre presente comunque che la migliore protezione contro il sole e' l'ombra.

Saluti
giosp@giosp.it
http://www.giosp.it




Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra