26/03/13  - Ernia cervicale - Scheletro e Articolazioni

Ernia cervicale




Domanda del 26 marzo 2013

Domanda


salve. .. ho 38. .. ho fatto una rm zona cervicale con questo esito: perdita della lordosi cervicale. Segni di spondilosi somatica con degenerazione artrosica delle articolazioni interpofisiarie. I dischi mostrano perdita di segnale nelle immagini TR lungo per fenomeni di disadrazione. Ernia discale posterolaterale e intraforamidale tra c6-c7 e piu'piccola posterolaterale destra c5-c6; Lo spazio subaracnoideo premidollare appare di ampiezza ridotta e la corda midollare lievemente imporntata in assenza di definite alterazioni di segnale da riferire a mielopatia spondilogenea. Protusione disco-osteofisiotica paramediana bilaterale tra c4-c5. .. ci sono i presupposti per un intervento chirurgico. .. GRAZIE
Risposta del 26 marzo 2013

Risposta


GENTILE PAZIENTE,
troppo complesso spiegare la sua RM, che mostra varie alterazioni.
Le più importanti, tenuto conto della sua giovane età, vanno valutate da un Neurochirurgo o da un chirurgo spinale.
Prego sempre chi mi scrive per mostrarmi il referto di un esame, di informarmi sui sintomi che lo hanno reso necessario, e sull' autore della stessa prescrizione, medico di base, specialista ecc.
affichè la mia risposta possa essere soddisfacente, senza trascurare i motivi di deontologia professionale, che vogliono che il risultato dell'esame va sempre sottoposto al vaglio del medico prescrivente.
SALUTI

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Il profilo di PASQUALE PRISCO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Scheletro e Articolazioni



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Schede patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico


Potrebbe interessarti
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Scheletro e articolazioni
12 settembre 2017
News
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi
Scheletro e articolazioni
06 settembre 2017
News
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi