08/04/13  - Ernia inguinale - Stomaco e intestino

Ernia inguinale




Domanda del 08 aprile 2013

Domanda


Buongiorno ho 42 anni, in seguito a dolore e bruciore non continuo che dura da qualche settimana, il mio curante mi ha inviato ad eseguire un eco all'inguine dal quale risulta il seguente referto: in sede mediale ai vasi femorali a dx si osserva materiale adiposo evidente in ortostasi, compatibile con ernia di circa 3 cm composta da materiale omentale, da verificare in ambiente chirurgico. Premetto che ho subito intervento di colectomia totale nel 2006, con conservazione del retto e duodeno cefalo pancreasectomia nel 2007, per Fap. Vorrei avere un vs parere in merito, grazie.

Risposta del 08 aprile 2013

Risposta


Confermo la necessità di farsi visitare da un chirurgo, per stabilire se è sufficiente un cinto per contenere l'ernia o se è necessario l'intervento chirurgico.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”
Stomaco e intestino
11 agosto 2017
Ricette
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”
Dieta mediterranea per il benessere del colon
Stomaco e intestino
07 agosto 2017
News
Dieta mediterranea per il benessere del colon
Ai batteri buoni dell’intestino piacciono i mirtilli rossi
Stomaco e intestino
13 luglio 2017
News
Ai batteri buoni dell’intestino piacciono i mirtilli rossi