L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

02/03/2006 16:22:31

Ernia

Egr. Dott.
Vorrei sapere se un intervento di ernia inguinale recidiva comporta necessariamente la rimozione della rete precedente e se l'intervento può essere fatto in anestesia locale vistao che sono affetto da priolasso mitralico e discopatia.
grazie per la disponibilità

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/03/2006

Gentile Signora,
il chirurgo che la visiterà dovrà valutare proprio questo. Se non esistono problemi particolari rispetto alla rete messa in precedenza forse la via dell'anestesia locale con leggera sedazione è praticabile.
Saluti
Dott.Claudio Bernardi


Dott. Claudio Bernardi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
ROMA (RM)


Risposta del05/03/2006

Il trattamento di una recidiva erniaria su rete in linea di massima non necessita della rimozione della rete precedentemente posizionata, manovra che anzi va evitata se non necessaria (es. infezione) perchè inutile e potenzialmente dannosa. A seconda del tipo di recidiva e della metodica precedentemente attuata verrà scelto l'intervento più opportuno. Tenga presente che il trattamento di una recidiva, secondo la mia personale esperienza, si presta meno alla possibilità della anestesia locale.

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra