L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

31/07/2007 17:26:41

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE

BUONGIORNO DOTTORE,

HO EFFETTUATO UN SECONDO ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE DOPO CHE NEL PRIMO MI ERA STATA DIAGNOSTICATA UN'UREAPLASMA ED UNA ASTENOSPERMIA (CURATA CON ANTIBIOTICO). QUESTA VOLTA TUTTO PARE NELLA NORMA E IL DFI PARI AL 13% PARLA DI UNA FERTILITA' POTENZIALE ECCELLENTE, MA NELLE OSSERVAZIONI VIENE INDICATO UN DISCRETO AUMENTO DEI GRANULOCITI PMNs E ROUND CELLS.
COSA SIGNIFICA?
GLI UNICI DATI FUORI PARAMETRO SONO:
ELEMENTI LINEA SPERMATOGENETICA 7,2
GLOBULI BIANCHI 4,8

GRAIZE
E.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/09/2007

Caro lettore ,
il quadro seminale da lei presentato sembra indicare gli esiti di un problema infiammatorio delle vie seminali. Comunque a questo punto , se non ancora fatto , deve consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana. Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere anche il semplice manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra