L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

19/02/2008 22:28:51

Esito Spermiogramma

Buona Sera,
Mi chiamo Stefano ed ho 33 anni.
Vorrei chiedere come valuta l'esito dello spermiogramma che ho eseguito alcuni mesi fa, ottobre 2007. Premetto di averlo eseguito dopo che in Aprile dello stesso anno mi era stato diagnosticato un varicocele di 3° grado. Ad oggi inoltre, febbraio 2008, sono 5 o 6 mesi che con mia moglie tentiamo di concepire.

Spermiogramma:

esame macroscopico:
colore: Avorio
consistenza: fluida
coagulo dello sperma fresco: presente
fluidificazione: completa a 30 min.
quantità: 5,5 ml
ph: 7,5

Esame microscopico:
emazie: rare
leucociti: rari
Agglutinazione dei nemaspermi: presenti alcuni agglutinati
N° nemaspermi / ml : 125 milioni/ml
N° totale nemaspermi: 687 milioni
N° cellule rotonde 7 milioni
Motilità dei nemaspermi:
dopo 1 ora: 60%
con movimenti progressivi 40%
con movimenti in situ 20%
dopo 3 ore 50%
Spermatozoi vitali 50%
(test di vitalità all'eosina)

Spermiocitogramma:
nemaspermi a morfologia fisiologica 60%
nemaspermi a morfologia patologica 40%
di cui: con anomalie della testa 20%
con anomalie del collo 8%
con anomalie della coda 12%

Cellule della Spermatogenesi 1%
leucociti 1%


grazie e Saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/02/2008

Caro lettore ,
il suo esame del liquido seminale presenta una riduzione della normale motilità dei suoi spermatozoi . Le consiglio di ripetere l'esame del liquido seminale , possibilmente presso un laboratorio che segua le indicazioni date dall' Organizzazione Mondiale della Sanità. Fatto l'esame , se la sua dispermia sarà confermata, poi bisognerà consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana che valuterà la sua situazione clinica complessiva per capire la causa del suo problema ed impostare , se possibile, una terapia mirata.
Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere anche il manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.
Un cordiale saluto.



Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Risposta del22/02/2008

Il suo spermiogramma non ha alterazioni di rilievo
Cordiali saluti

Dott. patrizio vicini
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra