L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

10/06/2006 19:13:22

Esofagite

Soffro di esofagite da un paio d'anni. Inizialmente prendevo Pariet 40 ma mi faceva male. Da notare che sono fabica e quindi non tollero molti medicinali, poi da più di un anno sto prendendo prima lucen da 40 e ora da 20. Con questi mi trovo bene però a volte compare una fastidiosa cistite . E' è possibile che la cistite sia legata all'esofagite, e inoltre sono obbligata per tutta la vita a mangiare cose leggere? ormai non mangio più niente nè pomodori, nè fritti etc...
Distinti Saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/06/2006

Le consiglio di proseguire la terapia gia' in corso, per evitare che il reflusso di acido provochi ulteriori danni all'esofago. La Cistite non ha alcun rapporto con tale terapia, deve cercare altre cause. Per quanto riguarda la dieta, questa deve essere abbastanza libera, a base di alimenti che sa di digerire bene. E' anche importante non coricarsi prima di aver digerito bene la cena. Se la digestione e' lunga e laboriosa, aggiunga 1 compr. di Domperidone 15-20 minuti pima dei pasti

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra