L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

29/01/2002

Esofagite

Da una gastroscopia eseguita, risulto affetto da una esofagite da reflusso, il mio gastroenterologo, mi ha detto che nel mio caso o mi opero, o dovrò assumere per tutta la vita gli inibitori di pompa.Nel frattempo ,non credendoci però molto, mi ha consigliato una dieta che potrebbe forse risolvere la situazione.
A questo punto vi domando:
Assumere gli inibitori di pompa per tempo indefinito non è nocivo?
L'operazione è risolutiva?
Può una dieta risolvere la situazione?
Grazie per l'attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/04/2002

Il suo resoconto è un pò impreciso:non si capisce di cosa dovrebbe essere operato.A meno che non abbiano riscontrato un' Ernia iatale all'esame endoscopico.Per quel che riguarda gli inbitori di pompa,gli studi dicono che anche dopo molti anni di terapia gli effetti secondari sono trascurabili.Nessuna dieta in particolare nel caso di Ernia iatale .

Dott. ANTONIO MARRAFFA
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata


Risposta del12/04/2002

Il suo resoconto è un pò impreciso:non si capisce di cosa dovrebbe essere operato.A meno che non abbiano riscontrato un' Ernia iatale all'esame endoscopico.Per quel che riguarda gli inbitori di pompa,gli studi dicono che anche dopo molti anni di terapia gli effetti secondari sono trascurabili.Nessuna dieta in particolare nel caso di Ernia iatale .

Dott. ANTONIO MARRAFFA
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra