16/03/07  - Intestino infiammato - Malattie infettive
L'esperto risponde

Intestino infiammato




Domanda del 16 marzo 2007
Spett. “DICA33 “, avrei un quesito da porvi. Premesso che mia moglie a causa di un disturbo intestinale, (di sovente gli capita di espellere prima della defecazione, del muco striato di sangue) si è sottoposta, su consiglio del gastrointerologo, ad una colonscopia. Dalla stessa non è risultato niente tranne che una fragilità della mucosa a livello rettale (5 cm) con essudato biancastro ed edematoso. Il referto dell’esame istologico parla di” Lembi di mucosa colica con flogosi cronica moderatamente attiva, lieve distorsione architetturale delle ghiandole e lieve deplezione di muco. Presenza di essudato fibrinogranulocitario.” Sapreste consigliarci quale tipo di cura è meglio adottare in casi simili? Bisogna osservare delle diete particolari? O altri accorgimenti da intraprendere? A distanza di 10 gg. da quando ci siamo recati dal ns. medico con i suddetti esami, lo stesso non è ancora riuscito a trovare una cura, dicendo che deve prima contattare il gastrointerologo il quale non si trova facilmente e così i giorni passano. In attesa fiduciosa di un Vs. riscontro porgiamo distinti saluti. Sergio e Cristina.
Risposta del 24 marzo 2007
Probabilmente è una forma lieve e localizzata di retto Colite ulcerosa . La terapia, anche in queste forme al limite ( borderline), è la solita: derivati dell'aspirina e cortisonici, questi sotto forma di clisteri. Il medico di base sicuramente conosce i vari preparati farmaceutici per il suo caso, però vuole il conforto del gastro-enterologo.

Dott. Raffaele Di Tommaso
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Medicina interna
CASERTA (CE)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Malattie infettive

Potrebbe interessarti