Gastroduodenite acuta - Stomaco e intestino
L'esperto risponde

Gastroduodenite acuta




Domanda del 05 gennaio 2016
Salve, circa 6 mesi fa dopo mesi di forte bruciore di stoma ho diciso di fare una gastroscopia. Riporto la diagnosi precisa: (esame condotto fino al duodeno, 2 porzione evidenzia normale mucosa esofagea. Cardias in posizione ipotonico. Iperemia con petecchia mucosa gastrica, dove si esegue HP test (negativo) Modica iperemia della mucosa duodenale.
La cura è stata con Pantorc per 1 mese, finita la cura sono stato benissimo per 4 mesi. Poi i bruciori sono ricominciati abbastanza forti, ho contattato il gastroenterologo, il quale mi ha detto di prendere pantorc ad in intervalli quando il dolore si ripresentava....
Ho fatto un altro ciclo di Pantorc per 20 giorni, ma appena finito i dolori sono ricomparsi come prima.
Che devo fare??
Premetto che mangio regolarmente, bevo alcolici moderatamente(vino) solo durante i pasti e fumo una decina di sigarette al giorno.
Grazie per i consigli
Risposta del 10 gennaio 2016
Dalla descrizione che lei fa, risulterebbe che i suoi disturbi siano dovuti a reflusso gastro-esofageo di acido, che si può avere anche con un esame endoscopico normale. Ipotesi avvalorata dal successo della terapia con i farmaci inibitori dell'acidità gastrica. Dovrebbe quindi proseguire con questo tipo di terapia, che non è composta solo dagli inibitori della pompa protonica (come quelli che ha già preso) ma anche da altri farmaci e da altre soluzioni. Ma un corretto programma terapeutico, adatto alla sua situazione, può essere fatto solo dal suo medico di famiglia.




Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Stomaco e intestino
Potrebbe interessarti