Referto tac Addome - Fegato
L'esperto risponde

Referto tac Addome




Domanda del 23 dicembre 2015
Buongiorno, vi allego il referto di una tac a doppio contrasto:
fegato aumentato di volume con lobo sinistro esteso fino a ipocondrio sinistro, in sede sottodiaframmatica e perisplenica; a tale livello si rileva disomogeneità ecostrurrale del parenchima epatico per la presenza di sfumare aree ipoecogene apprezzabili in fase portale, di significato a specifico, si potrebbe trattare di aree di alterazione perfusione.
Altra sfumata area ipoecogena da verosimile alterata perfusione si rileva al livello del IV segmento.
in corrispondenza del VII segmento epatico in sede sottoglissoniana ed a livello del IV segmento presenza di areole ipodense di significato aspecififo!
Calcolosi della colicisti.
nella norma milza, pancreas, surreni e reni che hanno eliminato in tempi normali il mdc, non ectasia delle vie eschetrici.
Reperto di doppia vena renale sinistra di cui una a decorso retroaortico.
Vescica utero ovaie tutto in norma,
Evidenza di qualche diverticolo a livello del sigma.
Ho fatto questa tac in ospedale per forti dolori al costato e che si irradiano dietro la schiena, il dolore nn e'fisso ma si sposta da destro a sinistra, fianco e dietro schiena.
mi hanno detto che devo essere operata alla colicisti, ma a me preoccupa il fegato, il dolore e un senso di pesantezza che ho all ipocondrio sinistro potrebbe essere dovuto al fegato?
grazie in anticipo
Risposta del 04 gennaio 2016
Sono d'accordo con lei: se non ha mai avuto coliche, la colecisti può aspettare. Va esploratoiù a fondo il fegato, con esami del sangue e con una ecografia, anche se la TAC non mostra nulla di preoccupante.




Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Fegato
Potrebbe interessarti