reflusso gastroesofageo - Stomaco e intestino
L'esperto risponde

reflusso gastroesofageo




Domanda del 19 gennaio 2016
Ho 24 anni e recentemente per episodi di reflusso sono stata sottoposta a esofagastroduodenoscopia e relativa biopsia.
Diagnosi:
Mucosa duodenale con rapporto villi/cripte conservato e focali aspetti erosivi dei villi.
Lieve incremento dell'infiltrato infiammatorio della lamina propria con componente eosinofila.
N. Di linfociti in tra epiteliali < 25/100 entrò citi.
Quadro istologico di duodenite cronica con lievi aspetti erosivi superficiali.
Oberhuber/match score 0.
Mucosa gastrica antrale sede di minima Gastrite cronica semplice in fase quiescente. HP: 0.
Mucosa gastrica corpale sede di lieve Gastrite cronica semplice in fase quiescente. HP: 0.
Al momento non ho più alcun sintomo.
Quale è il suo parere?
Risposta del 27 gennaio 2016
Si tratta di una infiammazione di lieve entità. Se non c'è l'Helicobacter, come sembra, è curabile anche con prodotti antiacidi, non necessariamente farmacologici.




Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Stomaco e intestino
Potrebbe interessarti