L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

27/06/2008 21:17:20

Evoluzione della rettocolite ulcerosa

Salve dottore,
alla mia fidanzata (30enne) è stata diagnistica ad inizio del 2008 la rettocolite ulcerosa; è in cura a Napoli e il alcuni periodi sta meglio e in altri molto meno; ultimamente ha effettuato una ennesima biopsia e riporto il risultato dell'esame istologico:

"Mucosa con aspetti cicatriziali fibrotici della muscolaris mucosae e di ipertrofia ghiandolare della tonaca propria, sede di atteggiamento adenomatoso ghiandolare associato a displasia epiteliale di medio grave. Monitoraggio bioptico"

è necessario l'intervento? con quale probabilità la displasia diventerà tumore? e nel giro di quanti anni?

grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/06/2008

Se la zona ghiandolare con displasia ha un'estensione limitata, si può asportare per via endoscopica, con il laser o con l'argon, se è estesa è necessario l'intervento chirurgico, perchè displasia grave significa che le cellulle hanno già incominciato a trasformarsi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra