21/01/16  - Extrasistoli da 3 mesi - Cuore circolazione e malattie del sangue
L'esperto risponde

Extrasistoli da 3 mesi




Domanda del 21 gennaio 2016
Buongiorno dottore! Le scrivo perchè è da 3 mesi che ho giornalmente delle extrasitoli soprattutto dopo mangiato.Delle volte sono talmente violenti che sembra che mi si sta spostando il cuore.Ho fatto vari esami cardiologici e anche l'holter che ha rilevato una quarantina di extrasistoli in tutto tra ventricolari e sopraventricolari però quel giorno ne ho avvertite forse 5. Ho solo un minimo rigurgito nella tricuspidale però il cardiologo mi ha detto che non c'è nessun pericolo.Il cardiologo mi ha detto di prendere il Cardicor da 1.25 al bisogno però non so perchè questo medicinale mi fa un po' paura infatti non l'ho mai preso.Ho sempre avuto la pressione un po' bassina e ho letto che questo medicinale abbassa un po' la pressione.Però io sento che viene tutto dallo stomaco perchè ce le ho sempre dopo mangiato e poi spesso mi risale il cibo in bocca e ho eruttazioni continue.Ho fatto la gastroscopia e ho una gastrite molto infiammata.Se fosse veramente lo stomaco a provocarmi le extrasistoli devo prendere lo stesso il Cardicor? So che rallenta un po' i battiti ma io non sento che il cuore batte forte ma sento solo questi battiti anomali, come se il cuore saltasse un battito, o sento uno sfarfallio o la sensazione di cuore in gola.Comunque non so più cosa fare:Ormai mi sono anche abituata nel senso che non mi fanno più paura però non voglio pensare di dover vivere così.Sto facendo una cura con Pantoprazolo da 20 mg e Riopan da 3 mesi però non ho visto nessun miglioramento.Se si trattasse di reflusso non si doveva vedere con la gastroscopia? La ringrazio anticipatamente! Buona giornata!
Risposta del 27 gennaio 2016
Dovrebbe mandarmi anche l'esito della gastroscopia, visto che parla di forte Gastrite. Non deve avere paura dei farmaci, se prescritti da uno specialista. Quel farmaco abbassa la pressione a chi ce l'ha alta, non a un soggetto normale. Potrebbe chiedere la suo medico se non è il caso di completare la terapia per la Gastrite, " aggiustando " le dosi dei farmaci e aggiungendo eventualmente un prodotto per migliorare la digestione.




Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
A 70 anni con arterie da ventenne: difficile ma non impossibile
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2017
News
A 70 anni con arterie da ventenne: difficile ma non impossibile
Braccialetti per il fitness: servono davvero? Parola all’esperto
Cuore circolazione e malattie del sangue
12 giugno 2017
Interviste
Braccialetti per il fitness: servono davvero? Parola all’esperto
È meglio la corsa o la camminata? La salute vince sempre
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 maggio 2017
News
È meglio la corsa o la camminata? La salute vince sempre