19/02/13  - Extrasistolia - Cuore circolazione e malattie del sangue

Extrasistolia




Domanda del 19 febbraio 2013

Domanda


Buon pomeriggio. Sono una donna di 34 anni che ha fatto un controllo cardiaco. L'HOlter 24h di un anno fa registrava 1500 extrasistole sopraventricolari (il medico durante l'ecocardiogramma si accorse di qualche extrasistole) e qualche bav di 1 grado. A distanza di un anno ho rifatto i controlli ed è emersa una numerosità più che duplicata (3. 900 extrasistoli che non mi sento assolutamente, se non qualche volta di sera, a letto e a pancia in su ). Per cui ho ripetuto l'ecocardio, da cui non se ne è evidenziata neppure una, l'unica cosa evidenziata è un rigurgito della mitrale di grado minimo E/A> 1. IT lieve da cui si stima una PAPs normale (che vuol dire? ). L'elettrocardiogramma al ciclo ergometro, invece, è risultato completamente negativo (test al 90%, in cui non si sono presentate extrasistole sotto sforzo ); il medico dice che con ogni probabilità si tratta di un aumento dovuto a irritazione gastrica e che i bav notturni sono da ricondursi ad un cuore giovane che risente dell'Influenza del sistema simpatico/vagale e mi consiglia di riprendere la corsa, che pratico con la bella stagione (quindi tra poco, finalmente! ). Infine, segnalo che da sempre mi hanno sentito il " soffio" e che in famiglia ci sono diversi casi di problemi cardiaci che vanno dal disturbo elettrico (pacemaker) a bav curati con acido acetilsalicilico. Grazie mille per la risposta e buon lavoro a tutti i medici! !
Risposta del 20 febbraio 2013

Risposta


Sono d'accordo con la spiegazione che le ha dato il suo medico. Sembra di capire che le sue extrasistoli siano in relazione con una stimolazione del sistema neurovegetativo, ma non sono pericolose dal punto di vista clinico. durante lo sforzo, la frequenza cardiaca aumenta e vi è meno possibilità che compaiano le extrasistoli. L'ecg da sforzo è normale, l'ecocardiogramma mostra solo una piccola insufficienza della valvola mitralica, che non pregiudica l'efficienza cardiocircolatoria, quindi può riprendere le sue corse.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Cuore circolazione e malattie del sangue



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Schede patologie


Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
Cardioteam Foundation Onlus sostiene il primo screening gratuito dell’aorta “on-the road”
Cuore circolazione e malattie del sangue
01 settembre 2017
News
Cardioteam Foundation Onlus sostiene il primo screening gratuito dell’aorta “on-the road”
Colesterolo: ecco come ridurlo con frutta secca e olive
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 agosto 2017
News
Colesterolo: ecco come ridurlo con frutta secca e olive
Quando i chili aumentano, il cuore cambia e lavora male
Cuore circolazione e malattie del sangue
02 agosto 2017
News
Quando i chili aumentano, il cuore cambia e lavora male