L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

21/06/2004 09:34:12

Familiarità tumore

Buongiorno,

vorrei sapere qual'è il grado di familiarità del tumore al colon-retto. Unico caso in tutta la famiglia: mia mamma (e nella su afamiglia sono in molti!). Quanto mi devo preoccupare e soprattutto è il caso di preoccuparmi? Grazie di cuore!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/06/2004

Se esistono molti casi di carcinoma del colon-retto nella famiglia di sua madre, potremmo essere di fronte alla sindrome di Lynch o carcinoma colo-rettale erditario, una malattia che può essere trasmessa ereditariamente e causare tumori del colon-retto, dell'utero, delle vie urinarie e dell'apparato digerente. Il rischio di avere un carcinoma è basso prima dei 20 anni, mentre comincia a crescere dopo quell'età. Esistono attualmente dei test genetici che possono diagnosticare o meno la presenza del gene malato attraverso un sempice prelievo di sangue, con l'analisi del DNA. Se dalle sue parti non fosse disponibile un centro di consulenza genetica per allestire l'albero genealogico della famiglia, quantificare il rischio ed eventualmente sottoporla al test, potrebbe comunque fare una colonscopia nell'attesa di contattare il centro a lei più vicino.

Dott. Edoardo Liberatore
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
PESCARA (PE)


Risposta del13/01/2005

esegua una colonscopia. così dopo dormirà sonni tranquilli.
consideri che un polipo benigno per diventare tumore può impiegare anche 15 anni

Dott. Domenico Corbascio
Medico Ospedaliero
PAVULLO NEL FRIGNANO (MO)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra