L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

11/05/2005 12:04:47

Farmaci e gravidanza

Buongiorno, mi chiamo paola ed ho 37 anni a giugno. da qualche anno soffro di ansia e attacchi di panico che, negli ultimi due anni, si presentano specialmente negli allontanamenti da casa per vacanza. da 5 anni sono in psicoterapia e ho ottenuto ottimi risultati nel senso di cambiamenti di vita e comportamento, ma non per i problemi di ansia e panico in specifico.così da novembre ho associato una terapia farmacologica con eutimil 10 mg (paroxetina) e dominans 2,5 mg (nortriptilina e flufenazina).
la situazione è migliorata ma ora sorge un altro problema: data anche l'età che avnaza, non vorrei più attendere oltre per cercare la mia prima gravidanza e vorrei sapere se, nel caso in cui non riuscissi, neppure nel primo trimestre, a sospendere i farmaci che problemi potrebbero esserci e se, a dosaggi così bassi, potrei continuare ad assumerli senza conseguenze per il feto.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/05/2005

I farmaci che lei sta prendendo non si possono prendere in gravidanza nella maniera più assoluta.
Perciò dovrebbe col suo medico rivedere l'impostazione farmacologica, eventualmente prendendo in considerazione rimedi che appartengono alle cosiddette "medicine complementari" (omeopatia, erboristeria, fiori di Bach ecc)

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra