L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

23/01/2006 22:11:32

Fastidio placca alla tibia????

Buonasera dott, le scrivo perchè volevo avere una risposta a un mio problema che ho, ossia, le spiego la mia situazione: un anno fa son stato operato e mi è stata inserita una placca alla tibia a 1\3 della tibia per essere precisi, bene fino a qui tutto ok, solamente che da un paio di giorni avverto tipo un fastisio nel camminare, non in tutti i passi, ma va e viene, questo fastidio ce l'ho all'altezza della placca volevo sapere se poteva essere un problema alla placca e che sia gia ora di toglierla perche il medico che me l'aveva messa mi aveva detto che voleva toglierla passato un anno circa ma io volevo sapere se questi fastidi sono dovuti tipo alla placca che si rompe, oppure che ha fatto infezione la placca...ecc ossia volevo sapere se la placca si puo muovere o qualcosa e piu o meno a cosa è dovuto questo fastidio tipo se puo dipendere anche a queste temperature basse, perche devo dire che fino ad ora problemi non ne avevo mai avuti, insomma volevo sapere qualcosa in merito perchè io avrei il controllo a inizio marzo e non so se devo chiamare subito il mio medico per avvertirlo del mo problema oppure se posso aspettare un po di tempo e sperando che passi il mio fastidio.
grazie anticipatamente della sua risposta
arrivederci.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/01/2006

Si tranquillizzi. E' notorio che le fratture nel tempo e con i mutamenti metereologici possano dare "segnali". Passato un anno penso avrà eseguito la radiografia di controllo. Come le ha consigliato l'ortopedico che l'ha operata è ormai il tempo di toglierla. Lo faccia ora.. se ne gioverà lei e.. chi gliela toglierà: infatti più passa il tempo (intendo anni) e maggiormente difficoltosa diviene la rimozione dei mezzi di sintesi.
Cordiali saluti

Dott. Giuliano Sacchi
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Ortopedia e traumatologia
ABBIATEGRASSO (MI)


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra