L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

02/07/2006 00:26:17

Febbre persistente a manifestazione periodica

Mio figlio soffre di una febbre periodica e persistente dall'età di 7 anni, 38/40 gradi. Oggi ha 22 anni e non siamo ancora in grado di sapere da dove derivano queste febbri.
Abbiamo affrontato ogni tipo di esame, trasfusioni, e continui ricoveri in ospedale. Oggi mio figlio si ritrova con 40 di febbre ed è ricoverato presso l'ospedale sant'anna di ferrara; abbiamo attraversato diversi reparti, da urologia a malattie infettive fino al reparto di medicina generale senza che nessun medico sia riuscito a pronunciarsi a favore di una patologia specifica. Voglio sottolineare che dopo un ricovero all'ospedale di padova, circa 5 anni fa, è stato curato con COLCHICINA. Tale farmaco sembra aver sortito effetti positivi in quanto per circa 2 anni non ha più sofferto di queste febbri. Abbiamo interrotto il trattamento sotto parere medico circa 2 anni fa riscontrando nel tempo il ritorno della febbre.
Possediamo un dossier medico completo.
Vorremmo l'aiuto di un parere autorevole per poter capire le cause di queste contnue febbri. Alcuni medici avevano ipotizzato una febbre mediterranea famigliare, ma i sintomi di tale patologia non sono mai stati riscontrati. Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/07/2006

In effetti la sintomatologia della febbre familiare mediterranea prevede altre manifestazioni aggiuntive alla febbre, come dolori addominali e toracici.
Tuttavia è d'interesse notare che la colchicina trova indicazione in questa malattia nella farmacopea inglese.
Cordiali saluti.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Risposta del04/07/2006

Da 7 anni, a 22 anni, con febbre, così alta, è molto interessante esaminare quel dossier medico completo. Poiché non pubblica nel sito gli esami eseguiti, stimola la mia curiosità di esaminarlo, anche perché, spesso ho riscontrato tale problematiche nelle infezioni da Epstein-Barr o Cytomegalovirus. Agenti patogeni, che hanno la possibilità di creare una immunodeficienza, di nascondersi al sistema immunitario. Proprio per queste caratteristiche, comuni a molti altri agenti patogeni, per poter rilevare queste problematiche, in studio ho strutturato una metodica che in tempo reale, mi consente di analizzare il sistema immunitario, di rilevare la presenza di virus e batteri, che altrimenti risulterebbero non diagnosticabili; con esami di medicina convenzionale e biologica, che mi conducono il ragionamento diagnostico e terapeutico, in modo da rilevare la presenza di questi, che altrimenti risulterebbe difficilissima. In modo da fornire spiegazioni alla persona esaminata.
Saluti Alberto Moschini



Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra