L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

27/03/2006 13:06:19

Febbre persistente, epatite b e mononucleosi

Gentili Dottori,
esattamente un mese fa è cominciata un'influenza (o meglio, quella che credevo essere un'influenza) con febbre altissima i primi giorni (fino a toccare i 40,2) dolori generalizzati a tutto il corpo, fastidio al solo sfioramento della cute e tosse "morbida". Ho iniziato la terapia con antipiretici e una pasitglia di antibiotico al giorno per una settimana. A scatola finita, la febbre è immediatamente risalita a 38, i linfonodi del collo si sono gonfiati in maniera molto evidente per un giorno dopodiché si è manifestata un'infezione marcata alla tonsilla destra. Altri dieci giorni di terapia antibiotica, la tonsillite sparisce, la febbre anche ma non il malessere. Per una decina di giorni ogni tanto la sera la temperatura tende a salire ma senza sintomi evidenti (bronchi puliti, gola solo lievemente arrossata ma non da giustificare la febbre,vie respiratorie senza traccia d'infezione).
A questo punto, avendo scoperto che nella mia abitazione per un guasto alla caldaia durato circa un mese, l'acqua dei caloriferi si mescolava a quella dei rubinetti, ho chiesto al medico di ricercare con le dovute analisi la presenza di possibili virus o epatiti.
Risultato:
SIERODIAGNOSI DI EPATITE B:
S-hBsAg (EIA) assente
S-anti HBsAg (titolo) * Presenti 189 mUI/ml (neg. <10 mUI/ml)
S-anti HBcore assenti

EPSTEIN -BARR VIRUS: SIERODIAGNOSI (CLIA)
S-Viral Capsidic Ag IgM * Debolmente presenti
S-Viral capsidic Ag IgG * Presenti
S-E.B. Nuclear Ag IgG Assenti
S-Early Antigen (D) IgG Assenti

Commento: Referto di dubbia interpretazione. possibile sieroconversione in atto.

ESAME URINE STANDARD
ph * 9,0 5,5- 6,5
PROTEINE * 70 mg/dl 0-20

Per il medico di base i risultati iindicavano che sia l'epatite b che la mononucleosi se ci fossero state sarebbero anche già guarite. Ma proprio due giorni fa improvvisamente ho cominciato ad accusare un malessere forte generalizzato e in poche ore la temperatura è salita a 40 gradi, con tremore a tutto il corpo, molta nausea e difficoltà a respirare. Con gli antipiretici oggi la febbre si è abbassata,ma la pressione è
max 86
min 40
non mi è possibile vedere il medico perchè non riesco ad uscire e oltretutto non è la prima volta che trascura malattie importanti o che le confonde per altre (per un anno mi aveva curato con kanrenol da 100 mg fino a che sono finita all'ospedale per una forte crisi iposodica che rischiava di farmi saltare il cuore, perciò non mi fido molto del suo parere).

Cosa ne pensate voi di tutto questo? Può essere anche una "banale" forma influenzale? E gli anticorpi dell'epatite b possono effettivamente essere presenti -come sostiene il mio medico- per il vaccino fatto in seconda media? (ora ho ventiquattranni). E se si tratta di mononucleosi, come debbo comportarmi per guarirne? Posso trasmetterla ad altri o essendo in fase di guarigione -come appunto dicono- non dovrei preoccuparmi più di tanto?

Sperando possiate rispondermi al più presto,
vi ringrazio anticipatamente

Cordiali saluti




Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/03/2006

Lei ha avuto una monucleosi!!!, con sovrapposizione di Epatite B. Per quello la febbre non passava, inoltre l’uso degli antibiotici e degli antipiretici, inibisce il sistema immunitario, e qualsiasi altra reazione di difesa, infatti appena cessati, la febbre è ricominciata, bisogna sempre tenere una atteggiamento fisiologico, modulare la febbre e mai sopprimerla.
Le consiglio di eseguire velocemente questi esami, che vanno scritti esattamente in questo modo e eseguiti come li ho indicati:
Tipizzazione HLA classe I e II. Con espressione genica e corrispondenze sierologiche.
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
Anticorpi antinucleo (ANA e frazioni (ENA, Sm, RNP)
Calcitonina
Prolattina (possibilmente al 21°giorno mestruale)
Epatite B (Ricerca del genoma quantitativa)
Epatite C (Ricerca del genoma quantitativa)
Epatite Delta (Ricerca del genoma quantitativa)

· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE lgG e lgM

· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA

ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM

· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)

· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA

· ANTICORPI ANTI-KLEBSIELLA PNEUMONIAE lgG e lgM

· ANTICORPI ANTI-MICOPL Asma PNEUMONIAE lgG e lgM

· ANTICORPI ANTI-MYCOBACTERIUM TUBERCULOSIS
Saluti



Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra