L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

30/08/2008 16:06:47

Febbre/FARINGOTONSILLITE acuta

Salve
è da mercoledì (sera 27/08) che ho la febbre assestata sui 38.5 con picchi di 39. Dopo essermi rivolto l'indomani mattina alla guardia medica della mia città (purtroppo lavoro fuori dalla mia Regione, impossibilitato quindi a recarmi dal mio medico di base) mi è stata riscontrata una faringontonsillite acute con somministrazione di Augmentin due volte al dì + tachipirina per lo stato febbrile. Ora a distanza di alcuni giorni, pur non avvertendo sintomi quali tosse o occlusione delle vie respiratorie (in realtà mai avvertiti), mi trovo ancora a combattere con questa febbre che si abbassa solo con la somministrazione della tachipirina per poi aumentare nuovamente in maniera vertiginosa, e con altre tipologie di problemi quali nausea, vomito anche se non frequente (solo due casi) e diarrea. Potrebbe il medico della guardia medica aver per caso erroneamente interpretato la diagnosi e la terapia del mio caso specifico. E' il caso di farmi rivedere?
In attesa di un vostro riscontro, ringrazio anticipatamente
Onofrio

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/09/2008

se il collega ha diagnosticato una faringotonsillite non vedo il motivo di dubitare di tale diagnosi. ciò non vuol dire che ogni patologia non possa complicarsi malgrado la terapia, o che, per ovvia assenza di un responso di un tampone, la sua faringotonsillite sia di origine virale e pertanto non responsiva agli antibiotici e si sia complicata con sintomi gastrointestinali. appare ovvio che deve sottoporsi ad altra visita, ma non certo perchè sia stata sbagliata una diagnosi di faringotonsillite, data la banalità della cosa, ma per delineare meglio l'attuale quadro clinico ed istituire la terapia più appropriata al suo caso.

Dott. fabio arpaia
Specialista attività privata
Odontoiatra
Continuità Assistenziale
Specialista in Odontoiatria
Specialista in Stomatologia
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra