L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Allergie

28/04/2006 17:32:00

Febbricola e ormoni

Mi ritrovo con la stessa ansia di coloro che hanno scritto prima di me in cerca di una risposta alla loro febbricola persistente. Io sono due anni e passa che ci convivo ho fatto molti esami ma non sono giunta ad alcun esito.
Sono allergica ed emicranica, soffro molto gli sbalzi termici e ultimamente mi sono rivolta ad un omeopatia che mi sta disintossicando da varie intolleranze alimentari. Ma dopo cinque mesi sono sempre più afflitta. Un settore che non ho mai indagato è quello legato al ciclo mestruale. Ho notato che la mia febbricola si intensifica nei giorni vicini al ciclo. Può esserci correlazione? Cosa mi consiglia di fare?
tre i vari esami eseguiti è emerso un valore inferiore alla norma del linfocita NK, sono immunodepressa?
Grazie saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/05/2006

Dovrebbe riferire gli esami eseguiti. Comunque secondo la mia esperienza, considerando che è una vera e propria epidemia, in studio ho esami strumentali idonei per poter individuare esattamente, in breve tempo, una/due ore, le cause di queste patologie in cui prevalgono i sintomi vaghi e aspecifici, per essere più incisivo nella terapia, monitorizzare la persona, seguire esattamente la evoluzione, in modo da essere sempre in grado di fornire risposte esatte alla persona che presenta questi sintomi. Il medico omeopata, fa bene a eseguire una terapia di disintossicazione del tessuto connettivo, ma in questi casi bisogna essere molto più incisivi ed andare a indagare quale agente patogeno influisce sul sistema immunitario. Le allergie e l’emicrania, hanno tutte la stessa origine della febbretta. Infatti questo sta agendo sui linfociti, distruggendoli, ed impegna notevolmente i Natural Killer, tanto da abbassarne il numero. La concomitanza con il ciclo mestruale è una caratteristica di certi agenti patogeni. Non è immunodepressa, ma una indagine più accurata si impone.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Allergie







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra