L'esperto risponde

Domanda di: Infezioni

07/03/2007 21:57:06

FECI A PALLINE

SALVE ,SONO UNA RAGAZZA DI 27 ANNI,IO BEVO POCO ,MAI DUE LITRI DI ACQUA AL GIORNO,AL MASSIMO UN LITRO ,A VOLTE MI CAPITA DI FARE LE FECI A PALLINE DURE ,CHE SI STACCANO A PEZZETTINI,SEMBRANO CACCHINE DI PECORELLA,SOPRATTUTTO LA PRIMA PARTE DELLE FECI ,LA PARTE SUCCESSIVA E' MORBIDA.C'ENTRA QUALCSA QUESTO CON I POLIPI AL COLON? SONO TERRORIZZATA PERCHE' MIO PAPA' E' STATO OPERATO LO SCORSO ANNO DI UN INZIO DI CANCRO AL COLON DOVUTO AD UN POLIPO E SO CHE SONO EREDITARI.c'ENTRA QUALCOSA IL FARE LE FECI OGNI TANTO A PALLINE CON LA Poliposi IN testINALE? SO CHE UN AMICO DI MIO PAPA' DI 70 ANNI FACEVA TUTTE LE FECI A PALLINE E GLI HANNO SCOPERTO DEI POLIPI,SPERO CHE LA MIA CONDIZIONE SIA DOVUTA AL BERE POCO ,VOI COSA NE PENSATE ?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del10/03/2007

le feci "caprine" sono proprio uno degli effetti di una dieta povera di acqua. Per quanto riguarda l'ereditarietà delle patologie non possiamo farci nulla (ognuno di noi si deve tenere i geni che ha), ma su tutto il resto possiamo fare molto visto che dipende da noi. Una dieta ricca di fibre e di liquidi (acqua) garantisce la formazione di feci morbide e voluminose che transitano agevolmente nell'intestino e ci preservano dalle più o meno gravi patologie a cui ci predispongono, invece, i frequenti errori alimentari tipici delle società industrializzate. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)



Altre risposte di Infezioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA