L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

15/06/2007 18:36:23

Ferita cisti pilonidale

Salve,
un anno fa (precisamente a fine Luglio 2006) mi sono operato di cisti pilonidale plurifistolizzata. L'intervento è andato bene, e dopo due settimane mi hanno tolto i punti. Da quel giorno ho continuato la medicazione con garze e betadine, ma la ferita nn si è mai totalmente chiusa. Sono tornato a Settembre dal chirurgo che mi ha detto che è tutto a posto, non c'è nessuna recidiva, ma il taglio fa un pò fatica a chiudersi. Così ho fatto delle medicazioni giornaliere all'ospedale per circa due settimane. Finita lì, ho continuato a casa, e la cicatrice sembrava davvero chiudersi. Purtroppo verso la fine dell'anno, la ferita si è un pò riaperta, e quando defecavo, usciva un pò di sangue sempre dalla ferita.
Ho consultato un chirurgo molto prestigioso della mia città, che mi ha consigliato la medicazione con aquacel con ioni di argento e della fisiologica per la pulizia. Da allora il taglio ha iniziato decisamente a guarire, e il chirurgo ha detto che più di così non poteva fare, e mi sconsigliava una rioperazione. Ora sono a Giugno, a quasi un anno dall'operazione: il taglio, se pur ormai piccolo, spurga ancora (in quantità minime) e esce un pò di sangue quando defeco. Non sento alcun dolore, ma vorrei tanto sapere se c'è qualcosa che può velocizzare la guarigione. Attualmente, come detto pocanzi, utilizzo aquacel e fisiologica, e il chirurgo mi ha consiliato di bere del puro succo di aloe vera. Ci sono altri consigli che posso essermi utili? Cosa pensate della mia situazione?
Grazie mille. Attendo una vostra risposta.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/06/2007

l'ultima frase mi fa pensare...... " quasi un anno dall'operazione: il taglio, se pur ormai piccolo, spurga ancora (in quantità minime) e esce un pò di sangue quando defeco".
penso che sia opportuno che ella si sottoponga ad una fistolografia, esame radiologico di bassa tecnologia, non doloroso ma fondamentale.
non azzardo alcuna ipotesi circa i tempi di guarigione 6troppo lunghi, ma certamente un qualcosa che ha ostacolato il regolare decorso c'è stato.
legga www.cistipilonidale.it
auguri

Dott. Paolo Bruschelli
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Anestesia e rianimazione
Specialista in Chirurgia generale
MONTECOSARO (MC)


Risposta del18/06/2007

Gentile utente,
anche a me in effetti viene il sospetto che qualche problema c'è che ritarda la cicatrizzazione. Bisogna studiare molto bene il caso anche con esami strumentali ( ecografia transettale, fistolografia, ecc.) e dopo decidere eventuali trattamenti.
Saluti
Dott. Bernardi Claudio
Chirurgia Plastica


Dott. Claudio Bernardi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
ROMA (RM)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra