L'esperto risponde

Domanda di: Cuore

07/09/2006 09:51:00

Fibrolipoma?

Buongiorno: ho nel lato sinistro della schiena una "tumefazione" molto dura e non mobile, subito sotto la fine delle costole a un centimetro circa dalla colonna vertebrale: "in regione paravertebrale sinistra nel contesto del tessuto sottocutaneo, a stretto contatto dei muscoli paravertebrali" (secondo il referto dell'ecografia): inizialmente, un anno fa, sembrava piccolo e credevo si trattasse di un muscolo, adesso dopo un paio di ecografie è stato scoperto che ha una "testa" che si sente palpando, ma internamente è lungo circa 5,5 cm (tipo iceberg).
Presumo si sia ingrandito, anche perchè sono cominciati piccoli fastidi, dolori normalmente presenti quando mi muovo o se stò molto a sedere, non fastidiosi e continui però.Le visite ecografiche hanno riportato nel primo caso "lipoma", nel secondo dove si è visto che è più grande e di colore "non chiaro" come normalmente nei lipomi, probabile fibrolipoma : "tumefazione oblunga moderatamente ipoecogena a margini sfumati con diametro traverso massimo di 56 mm di non univoca interpretazione: esito flogistico? lipoma?" ...così è scritto sul referto.
cosa mi consigliate di fare, a chi mi devo rivolgere?: la cosa mi fa alquanto paura! mi hanno detto di controllarlo tra 4 mesi; può essere anche qualcosa di non benigno?

grazie
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del12/09/2006

Gentile utente,
il mio consiglio è di asportarlo dal momento che i fibrolipomi che già hanno una discreta dimensione , tendono ad accrescersi sia pur lentamente, ma con delle "strane" e subdole ramificazioni che possono rendere l'intervento di asportazione più indaginoso nel futuro.
Distinti saluti
Dott. Bernardi Claudio
Chirurgia Plastica Estatica


Dott. Claudio Bernardi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
ROMA (RM)



Altre risposte di Cuore


© RIPRODUZIONE RISERVATA