L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

18/11/2006 12:24:27

FIBROLIPOMA SPALLA SX

EGREGIO DOTTORE HO 38 ANNI HO EFFETTUATO UNA ECOGRAFIA REGIONE SCAPOLARE SN IN DATA 17.11.2006 E MI è STATO DIANOSTICATO QUANTO SEGUE: """L'ESAME ECOGRAFICO CONDOTTO CON TRASDUTTORE AD ALTA RISOLUZIONE HA EVIDENZIATO NEL SOTTOCUTE FORMAZIONE SOLIDA IPOECOGENA, CAPSULATA DI CIRCA 44 mm. X 14 mm. DA MONITORARE NEL TEMPO (FIBROLIPOMA). GENTILISSIMO DOTTORE MI DEVO OPERARE IMMEDIATAMENTE E SE SI ENTRO QUANTO TEMPO? Si curo di un benevole accoglimento ringrazio sin d'ora per la collaborazione

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/11/2006

Le indicazioni all'intervento chirurgico dipendono essenzialmente dalle dimensioni del fibrolipoma e dal fastidio che esso comporta. Aumentando di volume può impedire una corretta articolazione scapolo-omerale (per intendersi la spalla) e questo comportare un problema articolare. Un fibrolipoma piccolo comporta un taglio chirurgico piccolo e un decorso postoperatorio ridotto rispetto ad un fibrolipoma grande. Per questo l'intervento chirurgico è sempre consigliabile e quando intervenire dipende solo dalle sue esigenze lavorative o di altro genere.

Dott. Silvio Orlando
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
BARI (BA)


Risposta del24/11/2006

Le indicazioni all'intervento chirurgico dipendono essenzialmente dalle dimensioni del fibrolipoma e dal fastidio che esso comporta. Aumentando di volume può impedire una corretta articolazione scapolo-omerale (per intendersi la spalla) e questo comportare un problema articolare. Un fibrolipoma piccolo comporta un taglio chirurgico piccolo e un decorso postoperatorio ridotto rispetto ad un fibrolipoma grande. Per questo l'intervento chirurgico è sempre consigliabile e quando intervenire dipende solo dalle sue esigenze lavorative o di altro genere.

Dott. Silvio Orlando
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
BARI (BA)


Risposta del24/11/2006

Le indicazioni all'intervento chirurgico dipendono essenzialmente dalle dimensioni del fibrolipoma e dal fastidio che esso comporta. Aumentando di volume può impedire una corretta articolazione scapolo-omerale (per intendersi la spalla) e questo comportare un problema articolare. Un fibrolipoma piccolo comporta un taglio chirurgico piccolo e un decorso postoperatorio ridotto rispetto ad un fibrolipoma grande. Per questo l'intervento chirurgico è sempre consigliabile e quando intervenire dipende solo dalle sue esigenze lavorative o di altro genere.

Dott. Silvio Orlando
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
BARI (BA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra