L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

28/04/2007 12:09:48

Fistola perianale recidiva

Gentile Dottore vorre esporle il mio caso e desidererei avere un conforto circa la possibile guarigione. Nel Marzo del 2005 sono stato sottoposto ad intervento chirurgico per ascesso perianale, nel all'aprile del medesimo anno detto ascesso si è tramutato in fistola perianale per cui mi sono stati applicati i "setoni". Nel novembre dello stesso anno sembrava che tutto si fosse risolto ma ad agosto del 2006 ho notato la fuoriuscita di materiale dalla ferita che sembrava ormai chiusa, per cui dopo medicazioni varie nel novembre dello stesso anno sono stato sottoposto a fistulectomia con successive medicazioni mediante applicazioni di "zaffo". La ferita però non si è mai chiusa completamente per cui nell'aprile del 2007 sono stato sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico per Fistola perinala recidiva - precoccigea a fondo cieco. Attualmente sto facendo medicazioni ogni giornoTengo a precisare che l'esame istologico ha evidenziato che il tutto è stato generato da una cisti pilonidale. Secondo Lei arriverò finalmente ad una guarigione completa. La ringrazio anticipatamente.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/05/2007

Se è stata fatta una corretta escissione, del sinus pilonidalis e del tagitto fistoloso ,hai finalmente buone possibilità di guarigione.
Auguri Dr.Giuseppe D'Oriano

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra