L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

29/10/2006 15:12:01

Fistola sacrococcida

Buon pomeriggio,
sono stata operata la prima volta nel 1998 e la seconda volta nel 2005 per asportare la fistola.
Purtroppo dopo il 2°intervento riscontro che periodicamente la ferita si arrossa sui lati, e si "strappa" la cicatrice nel punto più alto. Non perdo sangue ma solo del liquido incolore e di odore sgradevole.
Quindi metto la pomata che usavo nel periodo post operatorio, e nei giorni a seguire la pasta fissan.
Ma non ho risultati positivi in quanto dopo qualche settimana, sono di nuovo allo stesso punto.
Ora sto provando con un olio Vea (vitamina E)..
Ho notato inoltre che la ferita si "apre" in coincidenza del perido mestruale.
Come posso evitare l'arrossamento cutaneo?
A parte il dolore che mi da quando si arrossa, che posso benissimo sopportare, cosa posso fare per porre fine a questo fastidio?
Grazie per la disponibilità

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/11/2006

Siamo in presenza di una recidiva ,il trattamento è chirurgico.Un intervento prcoce potrebbe limitare l'estensione del tessuto da asportare e l'ampiezza del taglio.

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra