L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

19/10/2007 10:50:58

Fitte, formicolii ed altro

Gentile dottore, da alcuni mesi ho una serie di sintomi che presi singolarmente sono banali, ma la durata e la somma di tutti inizia ad allarmarmi.
Da circa sei mesi ho dei leggeri mal di testa, che generalmente si irradiano da punti specifici, sulla sommità del capo. Sono punti dolenti, che se li tocco diventano sempre più sensibili. A quetso si sonoa ggiunti altri sintomi fastidiosi, di cui uno in particolare mi crea molta ansia: mi succede (generalmente quando sto lavorando seduta al computer) di sentire una fitta alla tempia sinistra, anzi non è proprio sulla tempia ma sulla fronte, più in alto della tempia, più o meno dove generalmente si concentra la stempiatura dei capelli.
In quel punto mi viene una fitta fastidiosa, non dolorosissima ma molto puntuale e in corrispondenza del punto dolente si gonfia "qualcosa" (una vena? un nervo?). Io sento l'istinto di toccare questo punto, facendo pressione, non so se sono anche le mie pressioni ad irritare ulteriormente il punto ma sat di fatto che quando mi iniziano queste fitte con gonfiore mi durano alcune ore.
Poi, passata la notte, il giorno dopo non ho più alcu fastidio, se on i l leggero mal di testa di cui le parlavo (che mi chiedevo se potesse dipendere dalla cervicale.

Aggiungo che nell'ultimo mese ho avuto la bruttissima sensazione di evere dei capogiri, leggeri ma persistenti. Anche questi mi vengono verso la metà della giornata, e durano totutto il pomeriggio fino a sera, per sparire durante la notte. Non si tratta di vertigini e non perdo mai l'equilibrio, è piuttosto una sensazione di testa confusa, come se i coori fossero più forti, le luci più fastidiose, come se la mia testa impiegasse un secondo in più a seguire i miei movimenti.
Concludo, infine, dicendole che muovndo la testa a destra e a sinistra sento il "rumore" di "sabbia nel collo" che struscia e schicchiola...
Spero davvero possa darmi qualche indicazione per comprendere da cosa potrebbero dipendere questi fastidi, che mi stanno iniziando ad ossessionare...
Grazie.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/10/2007

Cara signora,
Vorrei aiutarLa dandole qualche indicazione, ma è difficile senza visitarLa.
Ha mai consultato un neurologo?, un Centro per le cefalee?

Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra