L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

03/09/2004 15:44:37

Flebite

Buongiorno,
mio padre ha 66 anni ed è fumatore. Agli inizi di agosto un ecocolordopper ha diagnosticato: agli arti inferiori pervio e continente il circolo arterioso, assenza di placche arteriosclerotiche, pervio e continente il circolo venoso profondo, lievemente incontinente il circolo venoso superficiale, soprattutto a sx, con insufficienza della safeno-femorale. Arti superiori a posto. Hanno consigliato di togliere la safena.
il 25 agosto ha avuto una flebite al polpaccio sx, i sintomi: gonfiore e durezza del polpaccio, polpaccio molto caldo, dolore anche alla minima pressione, impossibilità di camminare. Terapia: clexane 4000, rocefin e danzen. Le analisi del sangue hanno evidenziato valori sballati di colesterolo (280), trigliceridi e glicemia.
Possibile che sia stato questo a scatenare la flebite quando la risposta del doppler non era poi così grave?
Che consigli come stile di vita può seguire? (Fa vita molto sedentaria). Gazie anticipatamente. Biancamaria

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/09/2004

La sedentarietà è comunque non favorevole ad una buona circolazione sia arteriosa che venosa (per motivi diversi).
Ciò che viene evidenziato con un esame ecodoppler, per quanto correttamente eseguito, va sempre esaminato e vagliato alla luce dell'esame clinico e tutta una serie di considerazioni da fare direttamente sul paziente: l'esame strumentale non può essere disgiunto da una buona visita di un esperto chirurgo vascolare.
Il quadro clinico di " Flebite ", così come descritto dalla figlia del paziente mi lascia qualche perplessità. In ogni caso: 1) la diagnosi di Flebite di polpaccio è abbastanza complessa e poco sicura; 2) la terapia riferita è abbastanza discutibile sia che si fosse trattato di una "vera Flebite " che in caso contrario.
Consiglierei di affidarsi, nell'esecuzione di un esame strumentale come l'ecocolordoppler, a chi, oltre a saper eseguire tecnicamente in modo corretto l'esame, è anche in grado di trarne delle corrette conclusioni clinico-terapeutiche.

Prof. Giuseppe Castriotta
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
BARI (BA)



Risposta del06/09/2004

Il mio consiglio è di eseguire una crossectomia sin con eventuale stripping corto. Per quanto riguarda il tipo di attività meglio camminare molto ed eventuale astensione dal fumo.

Dott. Luciano Nocentini
Medico Ospedaliero


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra