03/05/13  - Formicolio alle dita dopo l'intervento - Mente e cervello

Formicolio alle dita dopo l'intervento




Domanda del 03 maggio 2013

Domanda


Salve, volevo un piccolo chiarimento riguardo a questo fastidio.
Partiamo dal fatto che circa 30 giorni fa sono stato operato per una frattura scomposta all'epitroclea dell'omero sx.
Nel post-operazione ho cominciato a sentire dei formicolii che interessavano il mignolo e metà dell'anulare; l'ho fatto presente agli infermieri e ai medici (ero ancora ricoverato) e mi hanno detto che è tutto normale a causa dell'intervento e che nei giorno seguenti sarebbe passato.
Dopo una settimana il formicolio non è sparito, anzi aveva la stessa intensità. Così (approfittando del cambio di medicazione) l'ho fatto presente, e mi hanno ancora detto che è tutto normale. Dopo altri 7gg, approfittando del fatto che dovevo togliere i punti, ho fatto ancora presente che il formicolio non diminuiva.
Tutt'ora il fastidio non è passato, martedì toglierò il gesso (o meglio, la valva) e quindi farò ancora presente che il formicolio, dopo oltre 30gg, non è cessato.
Però volevo sentire anche il vostro parere: a cosa può essere dovuto questo formicolio? Una volta che avrò tolto la valva, è probabile che il formicolio svanisca gradualmente nei giorni?
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Mente e cervello



Potrebbe interessarti