L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

04/01/2005 13:40:03

Formicolio e tiroide

Mi chiamo Carlo.
Ho 35 anni.
Da circa tre mesi avverto sensazioni di formicolio alle braccia e ad alcune dita delle mani nonchè alle gambe ed ai piedi. Tali sensazioni si protraggono per tutta la giornata anche se non ininterrottamente. Di notte mi capita di avvertire un intorpidimento ad alcune dita delle mani, che peraltro scompare dopo pochi secondi di movimento. Il neurologo ha escluso qualunque patologia di sua pertinenza, non ritenendo neppure, dato l'esito della visita, di sottopormi a elettromiografia. Nell'ambito delle molteplici ulteriori indagini effettuate, ivi compresa RX dell'intera colonna vertebrale, con esito negativo, si è solo evidenziato un innalzamento dei valori della tiroide (unico nella norma, il TSH). Può esistere una relazione tra la sintomatologia che avverto ed i valori tiroidei? Osservo, per finire, che sono un soggetto mediamente ansioso, che svolgo professione 'sedentaria' e che pratico sport una volta alla settimana (senza avvertire nessuna difficoltà).

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/01/2005

In genere un Ipertiroidismo non provoca i sintomi da lai descritti.
Ripeterei un controllo neurologico, vista l'età e la sintomatologia.
Naturalmente deve essere seguito da un endocrinologo per i problemi della tiroide.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra