04/05/13  - Frattura scomposta del quinto metatarso piede destro - Scheletro e Articolazioni

Frattura scomposta del quinto metatarso piede destro




Domanda del 04 maggio 2013

Domanda


Buongiorno, il 9 aprile 2013 ho riportato la frattura scomposta del quinto metatarso, pertanto sono stato operato al piede con prognosi fino al 31/5/2013.
Mi sono stati impiantati dei piccoli "chiodini" che sporgno alla destra e alla sinistra del dito mignolo che mi dovrebbero essere sfilati, mi hanno detto senza anestesia, il 15 maggio.
Alla prima medicazione il dottore che mi ha operato mi parlava di una scarpa speciale da poter eventualmente mettere, ma siccome non sono più riuscito a parlare con lui per le successive medicazioni e siccome i medici con i quali ho parlato successivamente mi hanno sempre rimandato poi al 15 maggio, mi chiedevo se l'uso della scarpa è utile al fine di inizare a mettere il piede a terra e soprattutto mi chiedevo quali sono i tempi di recupero. Cioè avendo avuto la prognosi a tutto il 31 maggio poi da quella data potrò iniziare a camminare dinuovo, potrò ritornare a guidare e a fare, seppur con attenzione una vita regolare nel minor tempo possibilie? Ovvio che lo sport per un po' dovrò evitarlo, ma mi interessa capire se la scarpa può essere utile e se quindi mi conviene prenderla già da ora e soprattutto finché dovrò portarla se anche dopo la prognosi del 31/5.
Grazie
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Scheletro e Articolazioni



Potrebbe interessarti
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Scheletro e articolazioni
12 settembre 2017
News
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi
Scheletro e articolazioni
06 settembre 2017
News
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi