27/03/13  - Frattura spine tibiali - Scheletro e Articolazioni

Frattura spine tibiali




Domanda del 27 marzo 2013

Domanda


Buongiorno, circa 2settimane a seguito di una caduta banale sugli sci ho accusato un forte dolore al ginicchio sx gonfiato abbondantemente nel giro di poche ore; dopo circa 10 gg ho eseguito la rmn "che riporta frattura da avulsione della regione interspinosa del piatto tibiale per postumi crociato ant. che risulta ancora distinguibile nella sede di decorso. piccola linea di frattura sufficient. composta anche a livello della testa del perone". Ho eseguito anche la rx che conferma la frattura. L'ortopedico mi ha detto di portare il tutore fisso a 30° per altre 2 settimane e di non caricare, ripetere poi la rx. premesso che non ho dolore volevo sapere che tipo di frattura è? Il consiglio dell'ortopedico secondo lei è valido? Cos'è la regione interpinosa del piatto tibiale? Grazie e saluti.
Risposta del 28 marzo 2013

Risposta


Gentile signora,
concordo pienamente con la prescrizione del collega.
Il "piatto tibiale" è la zona articolare della tibia, l'osso della gamba accoppiato al perone.
iI piatto tibiale è costituito appunto da una superficie piatta, la forma ricorda vagamente un 8 pieno, su cui poggia la superficie articolare del femore.
Lateralmente sono appoggiati i "menischi" dalla forma che ricorda quella di due spicchi di arancia, che completano l'articolazione. Al centro del piatto tibiale sono ancorati i due "legamenti crociati" così definiti perchè si incrociano. Qiesti legamenti sono ancorati in basso a due piccole sporgenze, dette "SPINE TIBIALI". E'la zona che ha subito la frattura e che necessita di immobilizzazione per favorire la consoidazione della frattura.
Spero che la spiegazione sia comprensibile. Saluti


Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Il profilo di PASQUALE PRISCO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Scheletro e Articolazioni



Potrebbe interessarti
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Scheletro e articolazioni
12 settembre 2017
News
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi
Scheletro e articolazioni
06 settembre 2017
News
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi