L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

19/11/2006 22:08:57

Frattura spiroide IV metarcarpo

Dopo 30 giorni di ingessatura all'esame radiografico hanno constatato "pregressa frattura spiroidea lievemente scomposta del IV metacarpo con modesti segni di riparazione in atto " . Mi ritrovo dopo 15 giorni ad avere ancora la mano molto gonffia e a non riuscire a piegare le dita, mi consigliano la mobilitazione delle dita, che faccio con l'ausilio di una piccola pallina. Cos'altro mi consiglia o forse è il caso di rivolgermi ad un terapista. GRAZIE.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/11/2006

le suggerisco bagni nell'acqua calda e sale x 1/2 ora e muovere le dita x 21 gg., mentre in un centro FKT ultrasuoni in immersione e Kinesi terapia A/P. Usi ancora la pallina e cerotti il dito con uno vicino per muovere sempre.

Dott. Giuseppe Internullo
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
CALTAGIRONE (CT)


Risposta del22/11/2006

le suggerisco bagni nell'acqua calda e sale x 1/2 ora e muovere le dita x 21 gg., mentre in un centro FKT ultrasuoni in immersione e Kinesi terapia A/P. Usi ancora la pallina e cerotti il dito con uno vicino per muovere sempre.

Dott. Giuseppe Internullo
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
CALTAGIRONE (CT)


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra